20 Ottobre 2017
percorso: Home

Musica

Elettronica
La musica elettronica è una delle componenti della programmazione musicale di Alchemy-Sound, attraversando i vari generi che si sono sviluppati nel corso degli anni. Si passa dalla prima generazione di gruppi che hanno dato vita alla scena EBM agli inizi degli anni 80, come D.A.F., Front 242 e Nitzer EBB, fino alla scena più “dancefloor oriented” dei gruppi eletttronici degli anni 90, primi su tutti Covenant, Apoptygma Berzerk e VNV Nation.
Nell’ambito della musica elettronica, inoltre, spiccano le selezioni di gruppi appartenenti alla più recente generazione di band synthpop come Torul, Tenek, Lyronian e gli italiani Halo Effect...
New Wave
Le selezioni New Wave, prendono in considerazione le varie correnti musicali che hanno caratterizzato il periodo a cavallo tra la fine degli anni 70 e l’inizio degli anni 80. Particolare attenzione viene posta verso la scena synthwave di vere e proprie icone Gary Numan, Fad Gadget e Cabart Voltaire, per addentrarsi nella corrente londinese del new romantic dove la ricercatezza estetica era portata quasi al’esasperazione con abbigliamenti e acconciature sempre più estrose.
Nell’ambito del panorama musicale della New Wave, infine, sono immancabili le storiche band che hanno contribuito maggiormente alla notorietà di quella che viene denominata la scena musicale di “Madchester” tra le più famose i Joy Division (poi New Order), Stone Roses e Happy Mondays…
Gothic
L’universo musicale gothic è molto ampio, in quanto abbraccia un insieme assai eterogeneo di sottogeneri musicali, di diversa matrice culturale: mentre all’inizio degli anni 80 le band appartenenti a questo genere musicale presentavano ancora forte legami con il punk di prima generazione, nel corso del decennio successivo il gothic rock si è andato sviluppando traendo spunto dalla letteratura gotica del XIX secolo e dalla cultura di epoca vittoriana in genere.
Nell’ambito musicale gothic, inoltre, nel corso degli anninati anche altri sottogeneri ispirati ad epoche eculture assai diverse fra loro, come il filone neofolk che annovera tra i suoi principali gruppi di riferimento i Death In June e il filone medievale, in auge soprattutto nel paesi del Centro-Nord Europa…
80´s
Gli anni 80 sono stati un decennio molto importante per la musica, tanto che ancora oggi a distanza di tanti anni, si ricordano sempre con un senso di nostalgia.
A parte i mostri sacri del rock, molta della musica “moderna” è nata proprio in questo decennio o trae comunque spunto dalle icone dell’epoca.
La musica pop in particolare ha visto un proliferare di gruppi e di artisti che hanno segnato una generazione, dando vita a veri e propri fenomeni sociali che probabilmente non si vedevano dai tempi della British Invasion degli anni 60.
A distanza di tanti anni, alcuni degli artisti nati negli anni 80, ancora oggi rappresentano un punto di riferimento per la musica pop internazionale, come gli U2, Madonna, Depeche Mode, Duran Duran....

Rock
La musica rock rappresenta una delle principali componenti della programmazione musicale di Alchemy-Sound, in virtù soprattutto della sua longevità e dell’influenza che il rock ha esercitato verso tanti altri generi musicali.
La programmazione di Alchemy-Sound prende in considerazione molti aspetti dell’universo musicale del rock, partendo dalle band storiche che hanno fatto la storia di questo genere, come Rolling Stones, Led Zeppelind, The Doors passando per l’hard rock e il glam ei decenni 70’s e 80’s, il grunge e l’alternative dei 90’s fino ad arrivare al più recente revival brit rock del nuovo millennio.
Gli anni 70 sono stati un decennio molto importante per la musica in generale. Il rock considerato alternativo ai cliché classici dei decenni precedenti, ha dato vita a quell’hard rock che a sua volta ha gettato le basi dell’intera scena metal, in tutte le sue più svariate sfaccettature tra cui, forse la più significativa in termini di impatto mediatico è stato la New Wave Of British Heavy Metal (NWOBHM), esplosa in chiave più mainstream, durante il decennio successivo.
Gli anni 80, poi, sono stati un decennio molto controverso in ambito musicale. Da un lato la musica pop subiva un processo di “plastificazione” che la rendeva più marcatamente artefatta e priva di sostanza rispetto al decennio precedente, e dall’altro l’esplodere della “musica da stadio” che nonostante l’approccio più mainstream, affondava le proprie radici nella tradizione rock dei 60’s e 70’s.
Gli anni 90, gli anni in cui la musica cosiddetta alternativa viene definitivamente sdoganata (divenendo per certi versi una moda che il più delle volte si rivela effimera ed illusoria) dove il grunge di Seattle e dintorni perde quella innocenza che ne aveva caratterizzato gli esordi per lasciare il posto alla massificazione voluta dalle grandi imprese discografiche. Tutto diviene “usa e getta” in una sorta di frenetico lancio di nuove mode (le più evidenti sono state il nu-metal, e l’industrial metal) la cui durata è dettata sempre più da dinamiche di mercato.
Gli anni 200 si aprono con una sorta di revival brit rock, le cui influenze si richiamano palesemente a all’indie rock e a certa new wave di stampo anglosassone dei primi anni 80, come ad esempio quella venne definita la scena di “Madchester”.
Negli ultimi anni, infine, molte band interessanti stanno riscoprendo un certo feeling con le sonorità del passato, confermando la maggiore longevità della musica rock…

Aut. Web Radio & Royalties

Licenza SIAE n. 4933/I/4606
Licenza SCF Consorzio Fonografici n. 101/16

Stai ascoltando...

Per ascoltare la radio da dispositivo portatile, scarica la APP GRATUITA di TUNE-IN e cerca ALCHEMY-SOUND, oppure seguici all´indirizzo https://tunein.com/radio/Alchemy-Sound-s284062/

Realizzazione siti web www.sitoper.it